Navigazione veloce

π day

Pi Day (14 Marzo)

Festa ormai universalmente celebrata in tutto il mondo con ricorrenze, feste, dolci, magliette e gare. Ma cos’è il Pi greco (π)? Un numero irrazionale e trascendente, non rappresentabile come rapporto tra due numeri interi, che scaturisce dal rapporto tra la circonferenza ed il diametro di un cerchio. Esso ha un infinito numero di cifre decimali che si susseguono in modo del tutto casuale, anche se in modo approssimato è associato al valore di 3,14.

 

Un po di storia.
Molti matematici, a partire dai Babilonesi (1680 a.C.), Egiziani (1650 a.C.), Greci (288 a.C) fino ad arrivare ai nostri giorni, hanno effettuato studi e ricerche sul valore di Pi greco. Anche se con i moderni calcolatori si è riusciti a determinare migliaia delle sue cifre decimali, il suo valore rimane sempre approssimato.

 

Il Pi greco è ovunque!

Infatti il π non si limita a comparire come curiosità matematica ai margini della nostra vita quotidiana, ma ne è al contrario parte integrante. E’ presente ovunque si disegni un cerchio, in una lampadina, il sole, un occhio, una sequenza di DNA ma appare anche in costruzioni mitiche, senza legame apparente con i cerchi, come nel caso della famosa piramide di Cheope.
E’ presente anche nel periodo di oscillazione del pendolo, nella forza di Coulomb tra due cariche elettriche e nel principio di indeterminazione di Heisenberg. Ogni volta che avete una corda o un’onda che vibra, come nel caso di un’onda elettromagnetica o del suono di uno strumento musicale, ogni volta che qualche cosa che si diffonde come la temperatura in una sbarra di metallo, un profumo nell’aria o l’influenza stagionale , π è lì a governarle oscillazioni proprie del mezzo di propagazione. Calcolarlo con un errore troppo grande potrebbe avere conseguenze disastrose, sbagliare il calcolo di una frequenza di risonanza di un ponte, dove compare il π, può anche contribuire a farlo crollare. E non è finita il π è presente anche nella finanza, medicina, qualità industriale, demografia, ecc..

 

Il Pi day e la scuola media “G.Falcone”

Quest’anno, vista la fondamentale importanza del π nella vita quotidiana, la 2A della scuola secondaria di primo grado ha voluto celebrare, con la realizzazione di cartelloni, dolci a tema e giochi matematici, la giornata del PI day.